Liquore di grappa e olive

Condividi

bottiglia da 500 ml

Terra d'Otranto srl, Palmariggi

Il liquore di grappa e olive è un prodotto unico nel suo genere: si ottiene per infusione di olive in un distillato di grappa con l'aggiunta di zucchero. La grappa impiegata è quella di vinaccia mista mentre le olive appartengono alle cultivar Cellina di Nardò e Ogliarola Salentina.
Il prodotto non contiene conservanti grazie alla sua base alcolica ed è il risultato di un’antica ricetta che la famiglia Cazzetta ha rispolverato da un vecchio ricettario dei monaci basiliani della Terra d'Otranto; è stata rinvenuta in alcuni fogli pergamenacei casualmente ritrovati in un vecchissimo frantoio ipogeo, databile intorno al XVIII secolo. “Il manoscritto riferisce di un elisir alle olive sperimentato con successo e prodotto dai monaci...un segreto custodito nel tempo che diventa ora un delizioso liquore alla portata dei più fini intenditori”.
Il liquore di grappa e olive è ricco di profumi e freschezza, ha una gradazione alcolica di 40 % Vol., ed è confezionato in un’elegante bottiglia in vetro scuro. Da servire freddo, o a temperatura ambiente, è ottimo come digestivo ma piacevole anche lontano dai pasti.

zona di produzione: Puglia
zona di lavorazione: Palmariggi
€ 24,90 
- +

Terra d'Otranto srl, Palmariggi

L’azienda Terra d’Otranto produce olio da cinque generazioni unendo nello stesso tempo tradizione e innovazione. L’azienda nacque nel 1899 a Palmariggi, piccolo comune particolarmente vocato alla produzione di olio che sorge sulle famose serre salentine. Gli oliveti secolari delle cultivar Cellina di Nardò e Ogliarola Salentina si estendono su 300 ettari di proprietà della famiglia Cazzetta, che segue attentamente tutte le fasi della lavorazione delle olive.
Il procedimento avviene tra le 6 e le 12 ore successive alla raccolta fino al confezionamento eseguito per piccoli lotti e in bottiglie di vetro scuro, adatte a garantire un prodotto artigianale e una conservazione ideale. In particolare l'Ogliarola Salentina è un frutto più gentile e l’olio ricavato dalla sua spremitura è leggermente fruttato e tendente al dolce, adatto ai piatti a base di pesce, ai sughi e agli arrosti. La Cellina, invece, è più rustica: l’olio ottenuto è vigoroso e dai toni leggermente piccanti, per questo più adatto al condimento di piatti a crudo. Dalla sapiente unione delle due cultivar nobili del Salento si ottiene un olio dalle eccellenti qualità.
L’azienda Terra d’Otranto, nel totale rispetto dell’ambiente, persegue programmi e interventi sostenibili attraverso scelte architettoniche ecocompatibili, valorizzando le politiche di riciclo e producendo energia da fonti rinnovabili.

Visita la Comunità Ospitale di Palmariggi: presto on line!

indirizzo: Via San Nicola - Palmariggi